Dimitri Lepore - viaggiatore

Dimitri Lepore - viaggiatore

3 suggerimenti per placare l'appetito durante il vostro tour a Lisbona!
Condividi su facebook
Condividi su twitter

Lisbona è una città frizzante, da visitare sia quando il clima è caldo, poiché essendo in prossimità dell’oceano è molto ventilata e non si soffre la calura, sia in autunno o inverno, se si vuole andare a trascorrere un week-end fuori Italia e si è alla ricerca al tempo stesso di un po’ di tepore.

Ma non è una città da visitare se si è a dieta. La capitale del Portogallo infatti pullula di pasticcerie ed altri esercizi che offrono ogni tipo di stuzzichino, sia dolci che salati. Vi parlerò di quelli che mi sono piaciuti di più.

Il dolce a Lisbona

Il mio dolcetto lusitano preferito è senza dubbio il pastéis de nata. Sono delle piccole tortine di sfoglia, farcite con una crema speciale a base di uova e panna, leggermente caramellate in superficie.

Lisbona , dolcezze, pasteis de nata
pastéis de nata

Descritte così non sembrerebbero chissà cosa di particolare, ma provatene una e mi saprete poi dire, non so cosa altro ci sia in quella crema, ma attivano facilmente il meccanismo “uno tira l’altro” ed a mangiarne 5 o 6 è un attimo. Anche perché sono piccole e spariscono in uno o due bocconi al massimo, a seconda dell’appetito. (Per dolci più grandi leggete questo post).

Pastéis de Belém

Le potete assaggiare in ogni pasticceria di Lisbona, ma la più famosa, e dove trovate le più buone, è la Pastéis de Belém, nel quartiere omonimo, si narra che la ricetta sia nata proprio nel monastero che si trova a due passi da questa pasticceria.

Come arrivarci

Per raggiungerla, ad esempio dalla centralissima Praça do Comércio, prendete il tram 15E o il bus 728 in direzione ovest e dopo circa 25 minuti scendete alla fermata Mosteiro dos Jerònimos. (il quartiere di Belém è collocato un po’ fuori dal centro).

La riconoscerete subito per il suo ingresso dagli infissi azzurri e per la fila di persone al suo esterno in attesa di un posto, ma se ci andate in novembre come ho fatto io, zero coda anche a colazione!

Lisbona dolcezze, pasteis de belem
L’ingresso della pasticceria

L’interno è molto decorato, un po’ all’antica logicamente, ampia la vetrina espositiva con mille prelibatezze, ma sedetevi ad un tavolo ed ordinate un paio di pastéis.

Qui sono un po’ più cari che nel resto della città, costano 1 euro l’uno, altrove li trovate anche ad 80 centesimi. Tradizionalmente si usa dargli una spolveratina di cannella prima di mangiarli, ma potete provarli anche con zucchero a velo o cacao, o anche semplici così come il mastro pasticcere li ha fatti.

Il salato

Lo stuzzichino salato che vi consiglio di provare a Lisbona è il pastel da bacalhau. Una crocchetta di patate, baccalà e formaggio pecorino, che vi sorprenderà per il suo gusto appetitoso.

Da assaggiare calde, appena uscite dalla friggitrice, con il formaggio fuso che fuoriesce al primo morso, vi leccherete le dita.

Casa Portuguesa do Pastel de Bacalhau

Sono presenti in molti bar della città, ma vi suggerisco di andare presso la Casa Portuguesa do Pastel de Bacalhau per assaggiare gli originali. Si trova nella Rua Augusta quindi raggiungerla è semplicissimo, se siete nella Praça do Comércio passate sotto l’arco ed in 3 minuti a piedi siete arrivati, a volte si forma un po’ di coda all’ingresso, ma scorre velocemente. Molto caratteristico è il commesso che da dietro una vetrina prepara i pastel in diretta.

Io ho preso il menù con 2 pastel ed un bicchierino di Porto, ma quest’ultimo non era nulla di eccezionale. Potete benissimo consumarli come street-food all’esterno del locale, ma se preferite ha anche alcuni tavoli al piano superiore.

lisbona dolcezze pastel de bacalhau
Menù degustazione
Fabrica da Nata

Fate un salto anche alla Fabrica da Nata, bar pasticceria sempre nella Rua Augusta, dove producono eccellenti pastéis de nata ed anche ottimi pastel de bacalhau. Prendete un menù degustazione che comprende due tortine, una crocchetta, un caffè ed un bicchiere di porto a soli 7 euro, davvero conveniente.

Viaggio gastronomico a Lisbona, MOLTO consigliato.

✈✈✈✈

Se ti piace condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter

Altri post

sequoie a mariposa grove
Travel
dimitri77@live.it

Le sequoie di Mariposa Grove

La sequoia gigante è un must see della California. Io le ho ammirate a Mariposa Grove, all’interno dello Yosemite National Park, e ne sono rimasto estasiato! Ecco il mio racconto.

Leggi tutto >>

Iscriviti

Iscriviti alla mailing list di ticonsigliounviaggio.it e riceverai ogni settimana aggiornamenti e nuovi consigli di viaggio. Verrai informato su ogni nuovo post pubblicato e potrai scoprire nuovi suggerimenti e curiosità dal mondo.

Compila il form ed iscriviti  !